_Band_I compagni di cella (Italia)


Concerti
Una cover band nata unicamente come tributo ai testi, alle poesie ed alla musica del Maestro Fabrizio De andré. Originariamente formatasi come trio, nel 2009, per interpretare nel modo più semplice i pezzi di vecchia data,quei brani così lineari eppur complessi da poter essere suonati con una chitarra e non perdere di fascino.

La band si forma tra le province romane di Guidonia Montecelio, l'idea "primordiale" nasce dalla passione per De André di Luigi De bonis e Nicola Fornari, rispettivamente voce e chitarra, a cui si aggiunge Roberto Capotorti alle percussioni. Dopo alcuni live,si ricercano nuove sonorità,è il momento di nuovi elementi per dare una svolta al gruppo.

Si aggiungono il basso e le tastiere. Con Luciano Del dotto la linea ritmica migliora notevolmente e le atmosfere crescono di dinamica con il piano, gli archi e i vari synth di Marco Sabatini. Si giunge ad un livello in cui si sente il bisogno di più tecnica e precisione nei tempi e negli arrangiamenti, è il momento in cui la batteria viene sostituita da Daniele Sperandio.

Ora manca una voce femminile... quell'apostrofo rosa che separa ed allo stesso tempo unisce la poesia e da un tono armonioso ai brani. In principio c'era Maria Ballacci, seguita poi, dopo qualche mese, da Emilia Cerrato e successivamente da Elena Lagrotta.

Per ultimo,ma non per il fattore d'importanza,i fiati... un elemento fondamentale per interpretare le canzoni in modo davvero coinvolgente. Ed è il momento di Federica Valentini che arricchisce la band con il suo ottavino ed il flauto traverso.

In una sola occasione dal vivo è stato presente anche il  violino di Fabrizio Palladino, strumento di una certa importanza, per il calore e l'armonia, ma purtroppo non c'era quel feeling che lo legava al gruppo in modo alchemico.

Ora che la formazione si è espansa, arricchendosi di nuove sonorità e colori più vivaci, portando la band ad assumente un assetto più importante e preciso sull'esecuzione di pezzi dai calibri più generosi e soprattutto ad avere la possibilità di eseguire arrangiamenti più moderni e tecnici,di impronta simile a quelli realizzati dalla P.F.M.(Premiata Forneria Marconi) sia negli anni '70 che nei recenti concerti e album da studio registrati.

La formazione attuale è:

Luigi "Skossa" De bonis - Voce solista e chitarra acustica
Nicola Fornari - Chitarra ritmica e solista
Elena Lagrotta - Voce solista e cori
Luciano "Jethro" Del dotto - Basso
Daniele Sperandio - Batteria e percussioni
Marco Sabatini - Piano,tastiere e cori
Federica Valentini - Flauto traverso e ottavino

I Compagni di cella hanno all'attivo un repertorio con più di 30 brani di Faber,i quali vengono accuratamente selezionati in base alle serate,il tutto per rendere i live ogni volta un po' più speciali.

La tribute band è particolarmente amata e apprezzata dal pubblico,sia di zona e città limitrofe,che sul web, tanto da apparire in siti spagnoli con la didascalia "miglior interpretazione di Bocca di rosa" e da dar vita a 2 Fan's Club nel 2013 il "Fan club di Montecelio" e il "Compagni di cella Campotosto Fan Club" da L'Aquila .

Fedeli nelle interpretazioni ed allo stesso tempo originali,la voglia di emozionare il pubblico è sempre il punto culmine dei concerti,la passione e la complicità del gruppo legano parole e musica in un feeling unico,degno di chi ha vissuto "in direzione ostinata e contraria".