_Bibliografia_Amico fragile (1991)


Autore: Cesare G. Romana
Editore: Sperling & Kupfer Editori

RIASSUNTO DI COPERTINA
Amico fragile è il solo libro in cui Fabrizio De André accettò di raccontarsi in un dialogo con Cesare Romana, amico di vecchia data, rendendo pubblico un percorso biografico, nonché intellettuale e ideologico, che per lungo tempo era trapelato,a tratti, esclusivamente dalle sue canzoni. Questo cammino è tutto qui, in un testo che dà voce all'uomo De André, così come i suoi dischi continuano a parlarco dell'artista. La figura del protagonista è circondata da una serie di personaggi che hanno fatto parte della sua storia: politici, poliziotti, musicisti, cantanti, discografici, "gente comune", donne di vita e anche malavitosi - probabili ispiratori di tanta sua poesia. Dall'infanzia all'adolescenza di "ragazzo di strada", dalla scoperta del sesso a quella della musica, dalle trasgressioni giovanili al successo che non ne piegò lo spirito ribelle, il più grande cantautore italiano, l'autore di canzoni indimenticabili apprezzate da Bob Dylan, Joan Baez e David Byrne, ha affidato a queste pagine il ricordo delle sue utopie e dei suoi vizi, dei suoi incontri e dei suoi amori, dei momenti lieti e di quelli drammatici della sua vita.