_Bibliografia_Un destino ridicolo (1996)


Autore: Fabrizio De André e Alessandro Gennari
Editore: Einaudi

RIASSUNTO DI COPERTINA
Un intellettuale marsigliese passato dalla Resistenza alla malavita, un pappone sognatore e indolente e un pastore sardo scampato a una pesante condanna organizzano il furto di un carico di merce preziosa: tre uomini provenienti da diverse latitudini ed esperienze, che il destino riunisce a Genova, nell'intento di ricominciare la vita grazie a un solo, decisivo colpo. Il bagliore di un miraggio,una stella a tre punte destinata a precipitare in mare. Due donne attraversano indenni lo spettacolo del disastro: una timida prostituta dell'angiporto e un'affascinante istriana, per nulla incline ad accettare la presunta superiorità del maschio. Ma saranno Fabrizio ed Alessandro, personaggi fino a quel punto marginali, a rintracciare e raccontare gli esiti delle avventure degli altri (....) Storie a cascata che generano altre storie, per interrompersi e riprendere più avanti con protagonisti che ritornano variando ogni volta con il variare dei narratori ( .... ). Questo romanzo è anche la narrazione di un incontro, con i tratti autobiografici e le elaborazioni che lo proiettano, oltre ogni casualità, nella traccia di un destino.