_Band_Anime Salve del Friuli (Italia)


Concerti
Intervista al gruppo "Anime Salve" (del Friuli)

Il gruppo nasce dalla comune passione di un gruppo di amici per la musica e il percorso musicale e personale di Fabrizio De Andrè. Iniziano la loro avventura musicale nel 2001 con una serie di concerti in cui propongono un repertorio che abbraccia tutta la produzione musicale del grande artista scomparso nel ’99, dalle prime canzoni all’ultimo disco “Anime Salve”, con la riproposizione, in particolare, di brani tratti da “La Buona Novella”

Il gruppo è composto da:

Giacomo Zanier: chitarra e voce
Giacomo Traina: chitarra e bouzouki
Adriano Del Savio: violino, flauti, strumenti etnici (launeddas, mandolino)
Arno Barzan: tastiere
Giorgio Zanier: batteria
Gianfranco Ciuffreda: basso

Hanno suonato in varie occasioni, fino ad ora sempre in ambito regionale; in particolare si cita il Concerto in Piazza Italia a Maniago (Pn) a conclusione dell’Estate Maniaghese (8 settembre 2005) e quello al Deposito Giordani di Pordenone (10 ottobre 2005)

Parlare oggi di Anime Salve, di "Spiriti solitari", di emarginazione e solitudine oggi è parlare di che cosa?
Le anime salve sono gli uomini e le donne che pagano con l’emarginazione e la solitudine il prezzo della propria diversità o della fedeltà ad una cultura “altra”. Non solo i Khorakanè o le Princese ma anche le persone comuni che credono ancora che valori come la spontaneità, l’amicizia, l’onestà e la solidarietà debbano guidare le azioni umane.

Presentatevi musicalmente: la vostra propensione in termini di scelta stilistica, di fedeltà all'autore, ecc...
Il gruppo è composto da sei elementi, confluiti da formazioni, percorsi e gusti musicali diversi con l’intento di proporre le canzoni di Fabrizio De Andrè. Forse perché concepita da chi, vivendo in una città di mare, ha saputo fare delle diversità culturali una ricchezza, la musica che proponiamo ha lasciato ad ognuno di noi lo spazio necessario per comunicare agli altri un nostro modo di essere, che ci arricchisce e ci diverte. Suoniamo tutto il repertorio di De Andrè seguendo gli arrangiamenti dei Concerti, in particolare quello con la PFM e quelli del 1991; e i brani di Anime Salve, eseguiti in modo il più possibile fedele all’originale. Mettiamo particolare attenzione nella riproposizione delle sonorità etniche, con l’utilizzo del bouzouki, delle launeddas ecc..

Non c' ancora risposta a una domanda insoluta: De Andrè, poeta o cantautore... La vostra versione qual è?
La nostra versione è che De Andrè è un poeta-cantautore, o un cantautore-poeta, perché rispecchia in pieno la definizione che Ungaretti dà del poeta (da Il Porto sepolto, “vi arriva il poeta e poi torna alla luce con i suoi canti, e li disperde..”). Ecco, De Andrè ha saputo sondare le profondità dell’animo umano portandole alla luce nella loro essenza attraverso la parola, la musica e, non ultima, la sua voce.

Quali sono i vostri obiettivi artistici ora come ora? E quali per il futuro?
Fare in modo che la musica e le parole di De Andrè possano mantenersi vive e diffondersi anche attraverso il nostro contributo. Trasmettere le emozioni che questa musica sa dare. Crescere, migliorare la tecnica e l’intesa tra di noi con l’esperienza. Per il presente- futuro: registrare un demo da far ascoltare in giro.

"A forza di essere vento": dove porta il vento delle parole e dei temi di De Andrè oggi... Quale eco è riuscito a penetrare davvero nelle coscienze delle persone?
Crediamo che, oltre alla bellezza delle parole e della musica, il messaggio più forte legato oggi a Fabrizio De Andrè sia inscindibile dalla sua persona, dalla dignità di un uomo che non ha mai smesso di cantare la propria idea del mondo presente e le possibilità umane. In un mondo in cui ci si svilisce facilmente per soldi o per potere questo ci pare un grande messaggio di resistenza, a suo modo rivoluzionario.

Una frase del repertorio di De André che vi accomuni.
“ricorda Signore questi servi disobbedienti alle leggi del branco”

La foto si riferisce al concerto tenuto in data 4 agosto 2005 presso la “Fiesta de la Mont” a Montereale Valcellina - Pn