_News



Speciale su lacanzoneitaliana.it 11 gennaio
data di inserimento: martedì 6 gennaio 2009 ore 01:33 | letta 1296 volte

Il mondo della musica italiana, e non solo, portò il suo cuore a Genova, dieci anni fa, nel giorno in cui radio e telegiornale annunciavano la prematura scomparsa di Fabrizio De André, avvenuta a Milano all’età di soli cinquantanove anni. Da allora le iniziative dedicate alla memoria dell’amatissimo cantautore sono andate moltiplicandosi, così come cresciuto in maniera esponenziale è il numero delle cover e tribute band, talvolta composte di giovanissimi, che nel tempo hanno riproposto con affetto e passione la sua opera. Il sito La Canzone Italiana – Frammenti e tracce di musica italiana – www.lacanzoneitaliana.it – nato nel 2004 per la valorizzazione della produzione musicale del nostro paese, ne celebra il ricordo attraverso un nutrito speciale ad opera della responsabile, Melisanda Massei Autunnali, critico musicale, membro della giuria del Club Tenco e autrice di numerosi volumi dedicati a gruppi e cantautori. Il servizio, che sarà pubblicato online alla mezzanotte dell’11 gennaio, si articolerà in una lunga sezione biografica, le recensioni di tre tra gli album più significativi, una scheda dedicata a una canzone scelta tra le più popolari e rappresentative e una pagina speciale di ricordi e testimonianze originali di colleghi ed esperti che hanno conosciuto De André o nel tempo si sono occupati in maniera particolare della ricostruzione o della divulgazione della sua irripetibile opera. “Ricordare Fabrizio De André mettendo in evidenza le caratteristiche e soprattutto le qualità del suo straordinario mondo artistico – spiega Melisanda Massei Autunnali – ci appare come la maniera migliore per omaggiare un’esperienza che non conosce uguali nel mondo della musica italiana. In una panorama di testimonianze d’affetto che nel tempo è divenuto sempre più vasto e variegato, aggiungere parole alle parole con passione e attenzione significa aggiungere memorie alla memoria, amore all’amore”. Lo speciale, che sarà inizialmente accessibile dalla home page del sito www.lacanzoneitaliana.it , rimarrà parte integrante – nella sua versione integrale - dei contenuti del portale e sarà consultabile dagli utenti in maniera permanente.



Fonte: lacanzoneitaliana.it