_News



MONGIARDINO LIGURE - 10 ANNI SENZA
data di inserimento: lunedì 20 luglio 2009 ore 13:34 | letta 1435 volte

"E se vai all'Hotel Supramonte e guardi il cielo..."In queste poche parole di De André è racchiusa l'essenza della serata che sabato 25 luglio l'Agritusimo Vallenostra dedica all'immortale cantautore genovese. Una serata autenticamente genovese: Mongiardino torna ad essere veramente Ligure per una sera abbandonando la Val Borbera, Alessandria ed il Piemonte.

I prati profumati, che normalmente danno ai formaggi come il Montébore il loro sapore unico, accoglieranno gli appassionati di tutte le età che vorranno guardare le stelle con la musica del grande cantautore nelle orecchie. Un luogo reso vivo da persone che vivono la loro vita " in direzione ostinata e contraria ", gente legata ai luoghi della propria famiglia e della proria storia e che trova il proprio equilibrio fra la natura e le pecore sarde, così come fece Fabrizio De André in Sardegna nella sua casa-fattoria.

Dalle 19:00 cena alla carta con piatti tipici genovesi (si consiglia la prenotazione) come "a çimma" (la cima classica genovese), polpettone di fagiolini e patate, trofiette al pesto (con fagiolini e patate),"gattafura" (torta di bietole), "panisse e cuculli" (fritti di farina di ceci e frittelle salate), torta di Ciävai (Chiavari), Panarellina (torta
paradiso) e molto altro.
Dalle 20:30 sarà possibile accedere con la formula "ingresso + consumazione": spuntino "finger food" con il cibo da strada e la birra artigianale del Birrificio Montegioco.
Alle 21:30 inizierà il concerto-tributo con musica live di "Geremia e gli Amici" da ascoltare seduti o sdraiati sui prati accanto alla Cascina Valle. Gli spuntini proseguiranno durante e dopo il concerto, per godere della fresca notte si consiglia di portare plaid e giacche per poter guardare veramente le stelle.

Concerto-tributo a Fabrizio De André: 10 anni senza.25 luglio, una serata musicale con cena sotto le stelle a Mongiardino Ligure, sui prati dell'agriturismo Vallenostra.



Fonte: genovapress.com