_News



Viaggiando nella multivisione (IX edizione)
data di inserimento: mercoledì 4 novembre 2009 ore 10:33 | letta 1166 volte

La IX edizione, che avrà luogo il 13/20/27 novembre presso il Centro Civico G. Buranello a GE – Sampierdarena, esordirà con uno spettacolo di multivisione dedicato a Fabrizio De Andrè dal titolo “Immagini di chi non ha parole”. Lo spettacolo, formato da 4 momenti delineati dalle 4 opere rappresentate, vogliono sottolineare il carattere sociale di molte delle canzoni del cantautore genovese. Coloro che non hanno parole, sono le minoranze, sono le persone che per scelta o necessità non si vogliono uniformare con la massa.

Spiriti Solitari è un’opera dedicata al popolo Rom, mentre Fiume Sand Creek è dedicata agli indiani d’America. Questi due lavori saranno introdotti della voce di Fabrizio De Andrè tratta dalla registrazione di un suo concerto. Completano la serata Genova e De Andrè, un tributo che mostra come Genova ha ricordato il suo cantautore. Ultima opera sarà “Girotondo” che nella sessione pomeridiana delle 16 sarà cantata dalla classe quinta A della scuola elementare Spinola. Questo dimostra che le canzoni di De Andrè continuano ad essere cantate anche dalle giovani generazioni.

Le proiezioni verranno presentate presso l’auditorium del centro civico, che sarà “addobbato” con corde piene di panni stesi, che vogliono riproporre l’ambientazione dei vicoli.

Ricordo le date e gli orari:

venerdì 13 novembre ore 16 ed ore 21 spettacolo dedicato a De Andrè

venerdì 20 novembre ore 21 saranno presenti gli autori COLLEONI (Bg) BENEDETTI (Ts) DEGL’INNOCENTI (Ge)

venerdì 27 novembre ore 21 serata dedicata al DIAF (FIAF) sarà presente Emilio Menin, che è il direttore del dipartimento che presenterà una selezione degli ultimi lavori.



Fonte: sevenpress.com