_News



Omaggio a De Andrè a ElQuixote
data di inserimento: martedì 15 gennaio 2008 ore 13:13 | letta 1693 volte

Anche quest’anno, in occasione dell’anniversario della morte, il Circolo Sancho Panza di via De Cristoforis 5 a Varese organizza il 10, 11, 12 gennaio un tributo a Fabrizio De André, uno dei più grandi poeti della canzone d’autore italiana.

Si inizia giovedì 10 con Renato Franchi e l'Orchestrina del Suonatore Jones, formazione nostrana che prende il nome proprio da un testo del cantautore genovese. Sul palco il gruppo riesce a trasmettere questo innamoramento poetico e musicale, coinvolgendo il pubblico e proponendo un repertorio di brani di De André dai più noti come la "Canzone dell'amore perduto", "Il Pescatore" e "Bocca di rosa" ai meno conosciuti come "Giugno '73".

Venerdì 11 Riki Marini alla chitarra accompagnato da Roberto Manzoni alla tromba interpreteranno, con la collaborazione di un attore e una ballerina, "La Buona novella", il concept album del 1970 che De André scrisse ispirandosi ai Vangeli apocrifi.

Il tributo si conclude sabato 12 con Roberto Durkovic e i fantasmi del metrò che portano sul palco di ElQuixote (nelle cantine del Sancho Panza) sonorità slave, tzigane e balcaniche, che interagiscono con la tradizione cantautorale italiana. Roberto Durkovic, originario dell’ex Cecoslovacchia, si esibisce con musicisti di talento di un'orchestra di gitani incontrati nel corso di cinque anni di ricerca e scoperti in gran nel metrò milanese. Sono artisti straordinari, che dopo aver suonato nelle orchestre nazionali dei paesi di origine, si sono dispersi in tutta Europa a causa dei grandi cambiamenti politici dell’Europa dell’est.

Ogni sera, prima dei concerti, la trattoria di Sancho Panza proporrà un menù tipico ligure in cui si potranno gustare focaccia al formaggio di "Recco", pansoti con salsa di noci o trenette al pesto di primo, buridda o baccalà all’agrodolce come secondo e latte dolce fritto per dessert. Il vino, l’acqua e il caffè sono compresi nel prezzo della cena che è di 20 euro. È necessaria la prenotazione allo 0332-235458. I concerti iniziano alle 22.30 e l’ingresso è gratuito con il tesserone annuale da 20 euro, oppure 2 euro con la tessera da 5 euro.



Fonte: varesenews.it