_News



29/30-12 Se non sono Gigli son pur sempre figli
data di inserimento: giovedì 13 dicembre 2012 ore 10:47 | letta 1266 volte

La Compagnia di Spoon River presenta il nuovo lavoro dal titolo “Se non sono Gigli son pur sempre Figli”.

Si narreranno le storie di alcune categorie di uomini facilmente e tristemente riconoscibili tra gli esclusi e gli emarginati, individui che fanno parte di una "minoranza" posta ai margini di un contesto sociale, i cui diritti vengono spesso calpestati e ignorati. Si parlerà anche dell’emarginazione sociale-collettiva, descrivendo le vicende di alcuni popoli vittime di una discriminazione razziale.
Lo spettatore verrà guidato in un viaggio fra gli ultimi e gli emarginati attraverso immagini, contributi video, passaggi poetici e letterari.

I momenti musicali saranno tratti dall’ opera di Fabrizio De Andrè.

Lo spettacolo andrà in scena presso il Teatro della Posta Vecchia di Agrigento SABATO 29 DICEMBRE ALLE 20.30 e DOMENICA 30 DICEMBRE ALLE 18.30.

Biglietto Posto Unico: 7 Euro.

Per richiedere i biglietti in prevendita è possibile mandare una mail all’indirizzo: compagniadispoonriver@gmail.com

Per prenotazioni: Biglietteria del Teatro della Posta Vecchia. Tel. 0922.26737

con:
Alfonso Schillaci - Chitarra e Voce
Claudia Messina - Voce e Voce Recitante
Alessandro Sallì - Chitarra e Voce
Raimondo Lo Presti - Voce Recitante
Zaira Picone - Voce Recitante
Claudia Vitale - Voce Recitante
Antonio Ferraro - Voce Recitante
Antonella Greco - Flauto

Concept Support: Claudia Messina

Video Editing and Rendering Support: Raimondo Lo Presti

Direzione Artistica: Alfonso Schillaci



Fonte: Compagnia di Spoon River