_News



Amore che vieni amore che vai al festival di Roma
data di inserimento: giovedì 25 settembre 2008 ore 09:14 | letta 1751 volte

Dopo 'Effedia, sulla mia cattiva strada', un altro tributo a Fabrizio De Andre' sara' presentato al Festival internazionale del film di Roma. S'intitola 'Amore che vieni amore che vai' con la regia di Daniele Costantini e la produzione di Massimiliano Martino ed e' tratto dal romanzo 'Un destino ridicolo' scritto a quattro mani dallo stesso De Andre' e da Alessandro Gennari.

Tra gli attori Fausto Paravidino, Donatella Finocchiaro, Tosca D'Aquino, Filippo Nigro liberamente tratto dal libro "Un destino ridicolo" di Fabrizio De André e Alessandro Gennari del 1996 è previsto in uscita nelle sale cinematografiche il 31 ottobre 2008.

Ambientato nei vicoli di Genova, il film racconta come dice lo stesso regista " il mondo della Genova degli emarginati, delle persone che vengono dal basso, delle prostitute, dei malavitosi, dei piccoli gangster… anche dei poeti di strada. Questo è il mondo di De André, e questo è il mondo del film" Non mancano le suggestioni poetiche delle canzoni più belle di Dea Andrè come Via del Campo, Bocca di Rosa, Marinella, Il pescatore.

Tra le curiosità: La pellicola, in origine, avrebbe dovuto intitolarsi "Un destino ridicolo" e sarebbe dovuta uscire nel 2007. Successivamente ha assunto la denominazione di "Bocca di Rosa" per poi arrivare alla definitiva scelta di "Amore che vieni amore che vai", entrambi titoli di canzoni del repertorio deandreiano.
Inoltre il personaggio di Maritza è ritagliato da una donna conosciuta da De André nello stesso periodo in cui si svolge la vicenda, vale a dire la prima metà degli anni '60, che lo ispirò nella composizione della canzone "Bocca di Rosa".



Fonte: italia-news.it